Mostra

La quotidianità del lavoro coatto 1938-1945

La mostra permanente "La quotidianità del lavoro coatto 1938-1945" illustra come il lavoro coatto durante il nazionalsocialismo fosse un fenomeno di massa onnipresente. Presenta la vita quotidiana - nei lager, sul lavoro e nei contatti con i tedeschi - degli uomini, donne e bambini deportati e costretti al lavoro coatto, mostrando fino a che punto la vita di queste persone fosse determinata dalla struttura gerarchica razzista del regime nazista.

Questo sito fornisce una panoramica dei temi, fotografie e oggetti della mostra e presenta diverse biografie di lavoratori coatti, di carnefici, di profittatori, di chi è stato a guardare e di chi ha fornito il suo aiuto.


Maggiori informazioni sulla mostra   Maggiori informazioni sul luogo storico

Visitare

Raggiungerci

Dokumentationszentrum NS-Zwangsarbeit
Baracca 2

Britzer Straße 5
12439 Berlin

tel.: +49 (0)30 6390 288 0
email: schoeneweide(at)topographie.de

Mezzi pubblicci

Orario

Martedi - Domenica, ore 10-18

Giorni d'apertura straordinari
Pasquetta e Lunedi di Pentecoste

Ingresso libero.

Sono diponibili guide multimediali.
La mostra è accessibile senza barriere.

Diadattica

Guide multimediali

Sono disponibili guide multimediali per le lingue tedesco, inglese, francese, olandese, spagnolo, italiano, turchese, polacco, russo, arabo e lingua semplice (tedesco) che Vi guidano alla mostra permanente, il terreno dell’ex lager ed i ditorni.

Per gruppi

A classi scolastiche e gruppi a partire da 8 persone offriamo, previa registrazione, visite guidate gratuite della mostra permanente, degli spazi esterni e numerosi workshop. Per avere più informazioni consultate il nostro dépliant delle proposte didattiche.

Didattica e visite guidate: Eva Kuby
Tel.: +49 (0)30 6390 288 27

Visite guidate

Visite guidate pubbliche (GER) sono previste ogni prima e terza domenica dal mese, ore 15. Visite guidate in lingua italiana sono disponibile con registrazione.

Particepazione gratuita.

Biografie

 

Chi erano le persone coinvolte nel lavoro coatto?

Grazie a una selezione di biografie dei differenti "protagonisti" del lavoro coatto nazionalsocialista si può gettare uno sguardo sulla vita reale di singole persone sotto il dominio nazionalsocialista.

La mostra permanente ripercorre le vite di alcuni lavoratori coatti e presenta biografie di coloro che trassero profitto e di chi stette a guardare. L’obiettivo è di spezzare la classica dicotomia "vittime-carnefici" e illustrare la complessità di questa tematica.

 

Maggiori informazioni
 

Catalogo

Il volume che accompagna l’esposizione presenta i contenuti essenziali della mostra permanente con molte fotografie in parte inedite, documenti, testimonianze sulla storia del lavoro coatto e numerose biografie.

Il catalogo si può acquistare al Centro di documentazione,
edizioni in tedesco e inglese,
15 euro, 272 pagine

Ordina il catalogo

Dépliant

della mostra "La quotidianità del lavoro coatto 1938-1945".
Disponibile in tedesco e inglese.

Scarica il dépliant